Metodi e strumenti della didattica in rete

https://openmethods.dariah.eu/2017/08/10/metodi-e-strumenti-della-didattica-in-rete-secondo-incontro-del-seminario-dottorale-con-guglielmo-trentin-digital-humanities-phd/ Metodi e strumenti della didattica in rete - OpenMethods 2017-08-10 11:34:42 Introduction: Here are the minutes of an Italian doctoral seminar on digital pedagogical methods and tools. Delphine Montoliu http://dhphd.hypotheses.org/246 Blog post Brainstorming Browsing Code Collaboration Commenting Communicating Computers Creation Data Dissemination Emulation Information Retrieval Interaction Italian Language Machine Learning Meta-Activities Methods Multimedia Open Archival Information Systems Persons Relational Analysis Research Activities Research Objects Research Techniques Sentiment Analysis Sharing Software Teaching / Learning Tools Virtual Research Environments Web development via bookmarklet

Introduction by OpenMethods Editor (Delphine Montoliu): Here are the minutes of an Italian doctoral seminar on digital pedagogical methods and tools.

L’incontro inizia con un piccolo riassunto degli incontri precedenti. Il professor Trentin sottolinea la distinzione fra

 

  • Didattica in Rete: Orientata a un processo che si sviluppa all’interno della rete
  • Didattica Supportata dalla Rete: La rete è usata a supporto di interventi che si svolgono in presenza

Questa precisazione terminologica è importante per evitare ambiguità. Nella classificazione proposta da Trentin, sia la didattica in rete che quella supportata dalla rete può essere usata in modalità onsite, blended, online. Inoltre, entrambe possono essere usate a scuola, all’università, per la formazione lavorativa.

 

Gli approcci metodologici sono: erogativo (frontale), interattivo, collaborativo, misto.

 

Le risorse tecnologiche di cui parliamo sono di tipo hardware, software, LMS (Language Management System, tipo Moodle), gli ambienti nel Cloud.

 

Original publication date: 15/12/2016.

Source: Metodi e strumenti della didattica in rete – Secondo incontro del seminario dottorale con Guglielmo Trentin | Digital Humanities PhD